Web Hosting Provider





Most Popular


Advantages and Disadvantages of Windows Hosting and Linux Web Hosting
 Windows Web Hosting:-Advantages:- 1. Easier To Use:- If you are a user of Windows operating system andyou have also opted ... ...







AFRICA/COSTA D’AVORIO - “L’amnistia per i prigionieri politici è una decisione storica” affermano i Vescovi

Rated: , 0 Comments
Total hits: 17
Posted on: 08/25/18


Abidjan - “Una decisione storica”. Così i Vescovi della Costa d’Avorio definiscono l’amnistia concessa dal Presidente Alassane Ouattara in occasione del 58esimo anniversario dell’indipendenza nazionale a favore di 800 persone condannate in relazione alla crisi post elettorale del 2010 .
“Accogliamo con gioia la storica amnistia decretata dal Presidente della Repubblica che porta un forte contributo al perdono e alla riconciliazione, tutte cose utili per la stabilità, lo sviluppo, il benessere della popolazione e lo splendore del nostro Paese” afferma un comunicato firmato da Sua Ecc. Mons. Antoine Koné, Vescovo di Odienné e Presidente della Commissione Episcopale per la Pastorale Sociale.
“A nome dei miei pari, Arcivescovi e Vescovi, e in veste di Presidente della Commissione Episcopale per la Pastorale sociale della Chiesa cattolica in Costa d'Avorio, rivolgo un sentito ringraziamento al Capo dello Stato per questa decisione portatrice di speranza” prosegue Mons. Koné che auspica altri gesti di riconciliazione da parte del Presidente.
“Invito i beneficiari dell’amnistia, che vanno fraternamente accolti, a coltivare uno spirito patriottico accogliendo il perdono loro offerto, per favorire la pace dei cuori e il risanamento del clima sociopolitico. In questo modo contribuiranno a perseguire il consolidamento della pace e il rafforzamento della coesione sociale per l'unità in Costa d'Avorio” conclude Mons. Koné.
Tra le 800 persone liberate grazie all’amnistia c’è l’ex first lady ivoriana Simone Gbagbo, moglie dell’ex Presidente Laurent Gbagbo. Quest’ultimo si trova incarcerato in un centro di detenzione della Corte Penale Internazionale all’Aja, mentre è in corso un processo a suo carico per crimini contro l’umanità per la crisi post elettorale del 2010-2011 che provocò 3000 vittime.


>>

Comments
There are still no comments posted ...
Rate and post your comment


Login


Username:
Password:

forgotten password?